Home > Consigli > Novità bici da donna: Canyon presenta Grand Canyon e Spectral WMN
Alcune ragazze presenti al Canyon women press camp 2018 in Fracia
ConsigliNews

Novità bici da donna: Canyon presenta Grand Canyon e Spectral WMN

Canyon ha dato la possibilità a una ventina di ragazze per testare in anteprima le nuovissime bici da donna Grand Canyon e Spectral WMN…

Nell’affascinante scenario delle Alpi Marittime francesi, con precisione a Blausasc, poco lontano da Nizza, Canyon ha allestito un paddock speciale che ha accolto giornalisti e media provenienti da Europa e Stati Uniti d’America per testare in anteprima le nuove bici da donna Spectral WMN bi-ammortizzata e Grand Canyon hard tail.

Donne in bici con Ines Thoma e Fabien Barel per testare la nuova Canyon Spectral WMN
In bici con Ines Thoma e Fabien Barel sui sentieri di Blausasc, Francia. Credit : Stefan Simak.

Due mountain bike con geometrie specifiche per le ragazze che vogliono osare e mettersi alla prova…

La nuova missione Canyon lancia quindi il nuovo slongan “Made For More“.

Pensavo di lasciare un’Italia gelata per ridare nel clima mite della Costa Azzurra, ma non è stato proprio così, il freddo ha colpito anche e nonostante ciò siamo riuscite a testate i nuovi modelli di bici da donna Canyon in pantaloni corti.

bike set-up Canyon Spectral WMN 2018
Bike set up con Vincenz, prima di ridare sui trail di Blausasc. Credit: Markus Greber

A rendere tutto molto accogliente e professionale, come in un vero team di enduro, sono stati prima di tutto la presenza di Fabien Barel, Ines Thoma, Dimitri Tordo, i meccanici che seguono il Canyon Racing Team nelle varie trasferte e gli ingegneri del marchio tedesco che hanno saputo regolarci al meglio le mountain bike.

Un’occasione unica e un modo per dare feedback immediati a chi ha progettato questa linea di bici da donna completamente nuova.

Tra le novità Canyon e messe in pratica in questa nuova linea di biciclette sono le taglie: si parte dalla 2XS fino ad arrivare alla M per soddisfare le ragazze con un’altezza compresa tra i 148 cm e i 179 cm. Un studio fatto su 68000 donne in tutto il mondo, le quali hanno compilato il Perfect Position System sul sito di Canyon.

Fabien Barel durante il set up delle Canyon Spectral WMN.
Fabien Barel durante il set up delle Canyon Spectral WMN. Credit: Markus Greber

Un progetto davvero ambizioso che vuole posizionare il marchio Canyon tra quelli già affermati nel settore bici da donna, il quale vuole poter soddisfare le esigenze di ogni rider sia che voglia avvicinarsi a questo sport sia che intenda competere ad alto livello.

Ma vediamo assieme le caratteristiche di queste due mountain bike…

Canyon Spectral WMN CF 9.0

Ecco perché in un paesino così piccolo come Blausac vi è un’alta percentuale di campioni come Fabien Barel e Nico Vouilloz… ora lo so… perché qui i trail sono incredibilmente vari, le linee sono infinite grazie ai calanchi che scendono a valle e davvero molto allenanti, in ogni condizione.

bici da donna Canyon Spectral WMN 2018 rider Elena Martinello
Testando la nuova Canyon Spectral WMN. Credit: Markus Greber

Sono rimasta colpita da quante “tracce di bici” si vedo anche a bordo strada… Un snodarsi di single track che permettono di mettersi alla prova in discesa, ma anche in salita.

Il luogo ideale per testare la nuova Canyon Spectral WMN progettata nei minimi dettagli e realizzata per dare alle donne una pura sensazione di stabilità, maneggevolezza e comfort.

Donne in bici per testare la nuova Canyon Spectral WMN 2018
Due giornate davvero divertenti, un vero Canyon Women’s Camp. Credit: Stefan Simak.

Cinque le versioni disponibili in carbonio e alluminio con ruote da 27,5”, ma la versione messa a disposizione per il test è il modello top di gamma Spectral WMN CF 9.0.

Studiata per facilitare la posizione centrale sulla bici, in quanto le donne avendo meno forza su braccia e busto tendo a dietreggiare sulla sella; è più leggera rispetto alla versione maschile in quanto il peso si aggira attorno ai 12kg per la versione con ruote in carbonio.

Canyon Spectral WMN 9.0 carbonio 2018
Canyon Spectral WMN 9.0 carbonio 2018. Credit: Markus Greber

Caratteristiche Principali

Le caratteristiche principali che fanno questa mountain bike specifica per le donne sono:

  • manubrio più vicino rispetto al busto, per una postura corretta in bici dato che mediamente le braccia e il busto delle donne è più corti;
  • tubo orizontale più basso per dare più libertà nei movimenti;
  • movimentro centrale abbassato nelle taglie più piccole per far si che anche le donne di statura più bassa possano trarre benefici e stabilità;
  • manubrio da 740mm con attacco manubrio ridotto per un controllo maggiore in curva e in discese tecniche;
  • meccanismo ANTI SQUAT inoltre stabilizza la pedalata anche sotto sforzo e in accelerazione;
  • sistema ANTI RISE che offre una trazzione maggiore durante la frenata in discesa;
  • SEAT CLAMP, un speciale “tappo” integrato nel tubo sella che non fa passare la polvere;
  • componenti a contato con il corpo, come sella e monopole, sono disegnate specificatamente seguendo l’anatomia femminile;
  • Edject System capace di supportare due borracce più piccole rispetto alla norma per maggiore manegevolezza (solo per la taglia 2XS e XS).
  • cavi di freni e cambio facilmente installabili e rimovibili perchè esterni al telaio e protetti da una copertura in plastica che ricopre tutta la parte inferiore del telaio e la ripara da possibili urti.

Tutto studiato ad hoc per offrire alle cicliste una bici da donna completa e versatile, adatta anche a percorsi più enduristici e sui campi gara.

Le mie impressioni

Ho avuto il piacere di essere tra le prime donne in Europa a testare questa novità Canyon e ne sono rimasta decisamente soddisfatta. La taglia S l’ho sentita fin da subito confortevole e maneggevole sia in salita sia in discesa, soprattutto nei tratti più sconnessi.

Ciò che mi ha colpito è la leggerezza di questa mountain bike, la compattezza e la facilità con cui mi ha permesso di affrontare gli ostacoli come rocce e piccolo drop.

Canyon spectral WMN bici da donna 2018
Credit: Cristiano Guarco.

La sensazione è stata di centralità sulla bici che mi ha permesso di aumentare la velocità sia in curva sia nei tratti più scivolosi.

Un mezzo che mi sento di consigliare a chi cerca una bi-ammortizzata leggera e facile da guidare o a chi vuole gareggiare e necessita di una bici prestante e reattiva con un ottimo compromesso qualità prezzo.

Canyon Spectral WNM 9.0 si piazza sicuramente tra i modelli di alta gamma adatte a percorsi enduristici.

Grand Canyon AL SLX trail

Il secondo giorno di test mi ha permesso di tornare a pedalare una bici front o meglio hard tail. La nuova Grand Canyon AL SLX, in alluminio disponibile in 3 versioni, è la bici ideale per chi vuole una mountain bike rigida progressiva che permetta di divertirsi, scattante in salita e stabile nelle discese più tecniche.

Grand Canyon AL SLX 27,5" 2018.
Grand Canyon AL SLX 27,5″ 2018. Credit: Markus Greber

Caratteristiche principali

Le caratteristiche principali che fanno questa bici da donna unica nel suo genere sono:

  • movimento centrale più basso rispetto alle versioni unisex, per dare maggiore stabilità e sicurezza alle ragazze che tendenzialmente hanno arti più corti rispetto agli uomini;
  • tubo orizzontale più basso in direzione della sella, più corto per adattarsi meglio alla struttura corporea femminile e per una posizione centrale sulla bici. Questo comporta maggiore stabilità e manegevolezza del mezzo.
  • ruote sono da 27,5” con mozzi boost, e dalla taglia S in su possono essere montate ruote da 29” oppure 650b con copertoni plus, inoltre;
  • quick release innovativo a scomparsa, per un facile sgancio e chiusura
  • componenti alleggeriti come ad esempio la forcella Rock Shox Reba RL da 110mm (80mm nella 2XS) con bloccaggio al manubrio, predisposta per essere settata secondo un peso più leggero, come quello delle donne;
  • pedivelle sono da 165mm, tutto proporzionato alle geometrie;
  • manubrio e carro posteriore più corto per un controllo di guida maggiore e più stabilità;
  • tubo della telescopico Kind Shox Lev SI, nella versione trail, per facilitare nelle discese più tecniche;
  • freni a disco SRAM Level TL tool-free permetto una frena decisa e di regolare le leve avvicinandole alle monopole, ottima soluzione per chi ha mani piccole.
Elena martinello in salita sulla bici da donna Grand Canyon 2018
In sella alla nuova bici da donna Grand Canyon front. Credit: Markus Greber

La Grand Canyon WMN è una bicicletta versatile sia per chi vuole avvicinarsi a questo sport sia per chi ha più esperienza e vuole affrontare sentieri tecnicamente più impegnativi.

Le mie impressioni

La Grand Canyon WMN mi ha decisamente colpita dalla maneggevolezza di questa mountain bike e del comfort in sella.

Ho avuto fin da subito la sensazione di salire su una bici disegnata per me dove mi è bastato regolare forcella e altezza sella per partire subito in una divertente pedalata.

elena martinello in un drop con Grand Canyon 2018
Questa bici permette tutto anche ostacoli più tecnici. Credit: Markus Greber

La sensazione di “stare bene” sulla bici è stata per me una bella sorpresa, abituata da sempre a pedalare bici unisex. La presa al manubrio più vicina al busto ha agevolato la mia posizione sia in salita che in discesa, facilitandomi a mantenere una corretta centralità e quindi avere maggiore controllo della bicicletta.

elena martinello al Canyon Women's press camp
Photo Credit: Markus Greber per Canyon

Altra caratteristica che ha reso la mia escursione più divertente e che fa di questa bici “facile da guidare” sono i copertoni plus montati su ruote da 27,5”, i quali mi hanno dato un sensazione di maggiore aderenza e stabilità anche nei tratti piú sconnessi e rocciosi.

Decisamente una bici “Made For More” che vuole far cogliere il lato più emozionante e divertente di questo sport.

Che dire… Ce n’è davvero per tutti i gusti e livelli… Una buona mountain bike della misura corretta renderà le vostre avventure in sella indimenticabili!

#MadeForMore

Elena Martinello
http://www.elenamartinello.com
Nata a Vicenza sono arrivata a un punto della vita in cui faccio ciò che amo: vado in bicicletta... scrivo, racconto e condivido il mondo del ciclismo femminile. Co-fondatrice della community Ride Like a Girl project, ho l'obiettivo di coinvolgere più donne ad avvicinarsi a questo mondo a due ruote. Social media manager, fotografa e viaggiatrice, sempre alla ricerca di emozioni che arricchiscono il mio modo di vedere le cose.

Rispondi