Home > Mountain Bike > Appennino tosco-emiliano… in mountain bike tra castagni e mirtilli
elena martinello i mountain bike sull'appennino toso emiliano
Mountain Bike

Appennino tosco-emiliano… in mountain bike tra castagni e mirtilli

Dove pedalare in mountain bike? Oggi vi portiamo sull’Appennino tosco-emiliano

Tra i percorsi più affascinanti che io abbia percorso sugli Appennini, c’è quello effettuato nel mese di settembre al confine tra Emilia-Romagna e Toscana.

Nella provincia di Modena, tra le valli di castagni e i mirtillai, si districano sentieri percorribili sia a piedi che in mountain bike.

Una rete in continuo aumento che permette di raggiungere la quota dei 1800 metri per poi procedere in lunghi single track che scendo sia nelle valli emiliane sia in quelle toscane.

Il punto di partenza di molti sentieri è la Croce Arcana da cui, se il cielo è limpido si può scorgere un panorama a 360 gradi.

mountain-bike-appennino tosco emiliano gps cespigli di mirtilli autunno

Dove parcheggiare

Se si proviene dalla provincia di Modena è possibile raggiungere su strada asfaltata il rifugio Capanno Tassoni.Li potrete lasciare la vostra auto e iniziare a salire, nel bosco, la strada bianca che vi porta dritta alla Croce Arcana.

Se invece provenite dalla provincia di Pistoia, una volta raggiunto Cutigliano, seguite le indicazioni per l’impianto di risalita.

Avrete la possibilità di lasciare l’auto al parcheggio della funivia che vi porterà, al costo di 7 euro a tratta, direttamente al paesino Doganaccia.

Una volta arrivati in quota dovrete procedere pedalando su strada sterrata fino a raggiungere la Croce Arcana.

giro mountain bike lago scafaiolo appennini

Tipologia del tour

Il tour che trovate qui e di cui potete scaricare la traccia GPS, è di difficoltà media, richiede un buon allenamento e tecnica in discesa. Inoltre avrete dei brevi tratti in cui dover spingere la bicicletta a piedi… questo è ciò che fa del giro una pedalata immersa nella natura.

Un percorso rigenerante che varia continuamente scenario. Assicuratevi però sempre del meteo prima di mettervi in sella perchè, in caso di brutto tempo, potrebbe essere difficoltoso praticarlo.

Il percorso che trovate qui, per chi parte da Fanano, necessita di un supporto meccanico, ovvero dell’utilizzo di due auto (una per andare alla partenza del giro e una da lasciare a fine percorso) oppure potrete chiedere un passaggio al Campeggio Eco Day che, attrezzato di furgone e carrello bici, vi potrà portare fino al punto di inizio giro a Capanno Tassoni.

Non dimenticate di preparare il vostro zaino adeguatamente. Il giro richiede circa 4-5 ore di percorrenza a un’andatura media con qualche sosta fotografica e per gustare un buon panino.

Da Fanano a Doganaccia passando per Croce Arcana

Guarda la mappe e scarica la traccia GPS cliccando sulla nuvoletta qui sotto.

Elena Martinello
http://www.elenamartinello.com

Nata a Vicenza sono arrivata a un punto della vita in cui faccio ciò che amo: vado in bicicletta… scrivo, racconto e condivido il mondo del ciclismo femminile.
Co-fondatrice della community Ride Like a Girl project, ho l’obiettivo di coinvolgere più donne ad avvicinarsi a questo mondo a due ruote.
Social media manager, fotografa e viaggiatrice, sempre alla ricerca di emozioni che arricchiscono il mio modo di vedere le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × tre =